Centotrenta metri per la Grantavolata di Venere 2017

ago 1 2017
gran-tavolata-2014-h

La Grantavolata di Vasto del 2014

Un tavolo unico da 130 metri nello scenario dell’Abbazia di San Giovanni in Venere, che domina il Golfo delle Terre dei Trabocchi, per ospitare la Grantavolata di Venere 2017, l’evento enogastronomico è promosso per il prossimo 10 agosto dalla condotta Slow Food di Lanciano con i soci del Vastese, alcuni operatori della produzione agroalimentrare delle Terre del Sangro Aventino in collaborazione con Amministrazione comunale di Fossacesia. Uno sforzo produttivo notevole, affrontato con sacrificio e passione da un manipolo di concreti visionari, che sulla scia del successo della edizione della Grantavolata sul Molo dei Trabocchi di Vasto offrirà ad un massimo di 450 commensali, tutti comodamente riuniti attorno ad un unico tavolo lungo ben 130 metri, allestito con la stessa cura di una sala ristorante, la possibilità di godere di una gustosa serata di cucina del mare nostrum.

La Grantavolata di Venere 2017 prenderà il via al tramonto di giovedì 10 Agosto con un brindisi di benvenuto con bollicine e finger food. La realizzazione del menù è affidato ad una straordinaria Brigata di Chef e Gourmet, annoverati tra i principali rappresentanti della ristorazione del territorio della Costa dei Trabocchi, come Cinzia Mancini della Bottega Culinaria Biologica, Nicolino Di Renzo dell’Hostaria del Pavone, Italo Ferri della trattoria Da Ferri, Marco Marrone dell’Osteria La Scialuppa e Jean Pierre Soria del ristorante Cibo Matto.

I piatti proposti durante la serata realizzati esclusivamente utilizzando pesce fresco del Mare Nostrum, saranno conditi ed accompagnati da olio ed ortaggi degli orti della Costa della ditta Ursini, nonché proposti in abbinamento con vini della Cantina Frentana; la chiusura in dolcezza, inoltre, sarà affidata al trionfo dei dolci simbolo delle nostre Terre.
Con questa iniziativa di bellezza intendiamo interconnettere un posto strategico come l’Abbazia di San Giovanni in Venere (emergenza di assoluto valore storico, artistico e culturale) come baricentro delle Terre della Costa dei Trabocchi, con le bellezze naturali (le colline, gli orti, gli oliveti ed il Mare con i suoi Trabocchi) e le prelibatezze enogastronomiche che la circondano, spesso vissute come entità separate.

URL breve: http://piazzadelvasto.it/?p=68630

Scritto da il ago 1 2017. Registrato sotto DALL'ABRUZZO, slider prima pagina. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati

300x250 ad code [Inner pages]

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google
120x600 ad code [Inner pages]
Eikon