Protocollo d’intesa tra Vasto e Bari nel nome di san Nicola

set 2 2017

Da ieri Vasto e Bari sono più vicine nel nome di San Nicola, santo patrono della città pugliese, nell’ambito della via Nicolaiana. E’ stato infatti sottoscritto ieri pomeriggio nell’aula consiliare del comune vastese un protocollo d’intesa tra le due città adriatiche dai sindaci, Francesco Menna e Antonio Decaro, cui farà seguito la discussione nei rispettivi Consigli comunali. “E’ un gemellaggio che affonda le radici nella religiosità – ha detto il sindaco di Vasto Francesco Menna – nella grande vocazione religiosa di questa comunità. Nella storia sicuramente, ma anche in altre tante attività che ci legano alla città di Bari e alla Puglia. Crediamo sia giusto tramandare ai posteri questa nostra cultura. Un gemellaggio che si inserisce nella Via Nicolaiana. Una via che unisce la Russia a Bari passando per  la nostra città”. Proprio in questa settimana il Comune di Vasto ha aderito al progetto Nicolaous Route – La Via Nicolaiana, attraverso l’omonima associazione che sta portando avanti il progetto di certificazione da parte del Consiglio Europeo a valere sul programma degli itinerari culturali europei, a tema religioso e storico religioso partendo da Rostov Velikij, sulle rive del lago Nero in Russia, e tappa conclusiva a Bari dopo aver attraversato anche Vasto.aa
“Bari è sicuramente legata a Vasto per San Nicola e sono tanti gli elementi che ci vedono uniti” ha detto Antonio Decaro. “Un legame che vivo ancora di più – ha confessato – da quando sono sindaco. Ho un piccolo aneddoto legato a San Nicola. Ero parlamentare, stavo valutando se candidarmi a sindaco. L’ultimo motivo che mi ha fatto decidere è accaduto in un Comune limitrofo al mio, dove ero andato per poter decidere con serenità. Sono entrato in una chiesa per chiedere aiuto e mentre salivo i gradini ho visto che sulla destra c’era la targa con il nome della chiesa, si chiamava San Nicola. Mi sono girato verso il mio portavoce e ho detto bene credo sia l’ultimo elemento che mi indica quale sia la strada e mi sono candidato. San Nicola è un santo straordinario che lancia un messaggio quello dell’accoglienza. Ritengo importante costruire insieme a voi costruire il percorso di fede. Un percorso legato alla riflessione. Potremmo trarne anche dei benefici”.

Dopo questo atto ufficiale la delegazione si è spostata ai Giardini di Palazzo d’Avalos per il Convegno sui Cammini europei come veicolo di promozione delle peculiarità culturali e paesaggistiche dei territori. Nel corso dell’incontro sono state confrontate le esperienze della Via Nicolaiana e quella della Via Francigena, mostrando come una tradizione locale possa trasformarsi in un’esperienza globale, dunque dal local al glocal. Nel caso del Comune di Vasto la tradizione che si è intesa valorizzare è quella del partecipato pellegrinaggio dei fedeli a piedi verso il capoluogo pugliese, che interessò storicamente anche la famiglia d’Avalos. Tradizione che ambisce a rappresentare un segmento di un itinerario più ampio, quello della Via Nicolaiana e il raggiungimento della certificazione di itinerario europeo da parte del Consiglio dell’Europa.

 

URL breve: http://piazzadelvasto.it/?p=69150

Scritto da il set 2 2017. Registrato sotto REGIONE, slider prima pagina. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati

300x250 ad code [Inner pages]

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google
120x600 ad code [Inner pages]
Eikon