L’approccio psicoterapeutico Emdr a San Salvo

nov 16 2017

Sabato prossimo, 18 novembre, la sala Leone Balduzzi della Porta della Terra a San Salvo, ospiterà  la presentazione del libro “EMDR Revolution – cambiare la propria vita un ricordo alla volta” di Tal Croitoru. Appuntamento formativo e informativo promosso da Stella Rita Rapino, psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e accreditata con attestato europeo in EMDR. L’iniziativa ha avuto il patrocinio dell’ordine degli Psicologi dell’Abruzzo, dell’Associazione per l’EMDR in Italia e del Comune di San Salvo.Locandina Presentazione EMDR revolution san salvo
L’incontro ha l’obiettivo di diffondere e far conoscere l’approccio psicoterapeutico EMDR e i suoi ambiti di applicazione; psicoeducazione finalizzata alla prevenzione primaria sul territorio.
Destinatari sono i cittadini, gli amministratori locali, i dirigenti scolastici e i docenti.
Interverranno come relatori Renzo Barbato, psicologo e psicoterapeuta cognitivo comportamentale, supervisore EMDR e Stella Rita Rapino psicologa-psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e accreditata con attestato europeo in EMDR. Introdurrà la psicologa Ombretta Greco cui faranno seguito i saluti del sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca e del vice sindaco Maria Travaglini. Ha assicurato la sua presenza il presidente dell’Ordine degli psicologi dell’Abruzzo Tancredi Di Iullo.

Che cos’è l’EMDR?
L’EMDR (dall’inglese Eye Movement Desensitization and Reprocessing, Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari) è un approccio terapeutico utilizzato per il trattamento del trauma e di problematiche legate ad esperienze difficili non completamente elaborate. L’EMDR si focalizza sul ricordo dell’esperienza traumatica ed è una metodologia completa che utilizza i movimenti oculari o altre forme di stimolazione alternata destro/sinistra per trattare disturbi legati direttamente a esperienze traumatiche o emotivamente dolorose. I traumi non sono solo eventi catastrofici (quali incidenti, terremoti, perdite traumatiche, abusi sessuali), ma anche altre esperienze (essere stati vittime di bullismo, aver vissuto con un genitore molto vulnerabile o depresso, essere stati umiliati da bambini). Tali situazioni, se non elaborate, hanno un importante impatto emotivo contribuendo al malessere delle persone e delle loro relazioni. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, nell’agosto del 2013, ha riconosciuto l’EMDR come trattamento efficace per la cura del trauma e dei disturbi ad esso correlati. L’EMDR è uno dei primi interventi psicoterapeutici in cui sono stati evidenziati cambiamenti neurobiologici che in precedenza si erano verificati solo con l’utilizzo di terapie farmacologiche.

URL breve: http://piazzadelvasto.it/?p=70410

Scritto da il nov 16 2017. Registrato sotto SAN SALVO. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati

300x250 ad code [Inner pages]

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google
120x600 ad code [Inner pages]
Eikon