Tutti i nuovi dischi del 2018

dic 28 2017

di FRANCO GIGANTE

 

Alla vigilia del nuovo anno, anticipiamo alcune delle novità discografiche previste nei prossimi mesi.

In questo periodo riparte la macchina della musica italiana per risvegliare il mercato dei cd e del vinile che è particolarmente toccato dalla crisi economica internazionale, anche se c’è un cauto ottimismo, forse dovuto all’arrivo di artisti di grosso calibro, da Laura Pausini a Mina, Adriano Celentano, Giorgia, Alessandra Amoroso, Francesca Michielin, Emma, Elio & Le Storie Tese, Noemi, Mario Biondi, Red Canzian, Max Gazzè, Claudio Baglioni, Eros Ramazzotti.

Ancora una volta sarà naturalmente il festival di Sanremo, quest’anno targato Claudio Baglioni, a movimentare le uscite italiane del primo semestre.Elisa (ph Fabio Iovino©)

Francesca Michielin scende in campo il 12 gennaio con il nuovo album “2640” anticipato dai singoli “Vulcano” e “Io non abito al mare”; in questa data attesi anche Cosmo con “Cosmotronic” e  Nitro con “No comune”.

Giorgia ha annunciato per il 19 gennaio “Oronero live” che conterrà il meglio di “Oronero tour” e i due inediti “Come neve” con Marco Mengoni e “Chiamami tu”; stesso giorno per “Il tram e la luna” di PCP (Piano Che Piove) sul tema del sogno, “Canzoni ravvicinate del vecchio tipo” di Giuseppe Anastasi (autore di alcune tra le più famose hit italiane, da “La notte” di Arisa a “Il diario degli errori” di Michele Bravi, anticipato in radio dal singolo “2089”), “We play for tips” del sassofonista siciliano Francesco Cafiso, nonché “Perception” di NF, “Mania” di Fall Out Boy, “Nebulos” di Zom e “III” di Clamfight.

Il 26 gennaio arrivano Tribalistas (Tribalistas), il self-made rapper fuori dal coro Mr Rain (Butterfly effect), Paletti (“Super”, anticipato dal singolo “La notte è giovane”), la cantautrice Aurora D’Amico (So many things), Phil Campbell and The Bastard Sons (The age of absurdity) e il ghanese Guy One di etnia Frafra (#1).

I redivivi Simple Minds il 2 febbraio propongono il nuovo album di inediti “Walk between worlds”.

Fra gli artisti presenti al festival di Sanremo Elio & Le Storie Tese tornano con l’album che include “Licantropo vegano” e “Arrivedorci”; Noemi che ha anticipato il nuovo progetto discografico con i singoli “Autunno” e “I miei rimedi”, cui si aggiunge la sanremese “Non smettere mai di cercarmi”; dischi nuovi anche per Luca Barbarossa, Mario Biondi, Giovanni Caccamo, Red Canzian, Max Gazzè, Le Vibrazioni, Lo Stato Sociale e Ornella Vanoni.

Il 9 marzo l’attore e cantante spagnolo Sergio Muniz arriva con l’album “La hola” e i pionieri americani dell’industrial Ministry pubblicano il nuovo album “AmeriKKKant”.

A marzo è attesa Alessandra Amoroso dopo aver brillato al vertice delle classifiche 2016 con “Vivere a colori” che detiene il primato di album più venduto in quel primo semestre; in arrivo anche Luca Seta, Ministri (Fidatevi) e Carlot-Ta (Murmure).

C’è grande attesa per Laura Pausini che a gennaio uscirà con il nuovo singolo che anticipa l’album di inediti, a quasi due anni da “Simili”.

In primavera Cromo arriva con il disco nuovo, Benji & Fede pubblicano il terzo album di inediti anticipato dal singolo “Buona fortuna”, Annalisa con il nuovo album contenente la sanremese “Il mondo prima di te”.

Prossimamente sono previsti i Tre Terzi con“Andata e ritorno” dopo il singolo “Chi ci salverà?”, Wrongonyou con l’album anticipato dal singolo “Shoulders” della colonna sonora del film “Il premio” di Alessandro Gassmann, Pacifico dopo l’esperienza sanremese in trio con la Vanoni e Bungaro, Carmen Consoli con “Eco di sirene live”, Antonella Ruggiero con “Quando facevo la cantante” ed Edoardo Bennato con “Signore e signori”.

Elisa comincia un nuovo capitolo artistico dopo i 20 anni trascorsi alla corte di Caterina Caselli: il nuovo album è stato anticipato dal singolo “Ogni istante”.

Mina è al lavoro sul nuovo disco dopo aver ascoltato le proposte che le sono arrivate sotto forma di provino da autori affermati e anche da giovani, ascoltate con quel metodo e quella paziente intelligenza che sono propri dei grandi artigiani: perché sa bene che il guizzo  dell’originalità  e  del  genio  possono  nascondersi  anche dove  meno  ce li si aspetterebbe.

Per il nuovo disco Adriano Celentano sta aspettando il ritorno in tv per proporlo con maestria come solo lui sa fare, sempre contro corrente, irregolare per natura, ma a conferma della sua modernità, a caccia di nuove sonorità.

Scontati i ritorni di Marco Mengoni, Il Volo, Dolcenera che sta registrando a Londra, Lorenzo Fragola dopo l’album d’esordio “1995” e la hit estiva “L’esercito del selfie” con Arisa certificata oro, la stessa Arisa, Luca Carboni dopo “Pop-up” di due anni fa, Antonello Venditti per il seguito di “Tortuga”, Malika Ayane dopo “Naif”, Emma che ha lasciato passare due anni da “Adesso” e Franco Battiato a tre anni dalla collaborazione con Pino ‘Pinaxa’ Pischetola,

Dopo l’esperienza sanremese, Claudio Baglioni sta preparando il suo ritorno discografico con un nuovo lavoro che farà seguito a “ConVoiAlbum”, l’innovativo progetto artistico a tappe iniziato nel 2013 e proseguito fino al 2014.

Non arriverà prima dell’autunno Eros Ramazzotti con il nuovo album a due anni da “Perfetto”.

Franco Gigante

URL breve: http://piazzadelvasto.it/?p=70593

Scritto da il dic 28 2017. Registrato sotto FATTI D'ITALIA. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati

300x250 ad code [Inner pages]

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google
120x600 ad code [Inner pages]
Eikon
Online Drugstore,buy Promethazine,Free shipping,cheap bentyl,Discount 10%