All’ospedale di Chieti prelievo di organi da una donna di 87 anni

feb 2 2018

I familiari di una donna di 87 anni della provincia di Chieti, deceduta nell’ospedale teatino, hanno autorizzato il prelievo degli organi della loro congiunta. L’operazione è stata eseguita con successo alle ore 3 di martedì scorso da un’équipe giunta da un ospedale del Lazio, dove il fegato prelevato è stato successivamente trasportato e trapiantato con successo in un paziente cui è stata così donata una nuova vita. La donna era ricoverata nell’unità operativa di Anestesia e rianimazione del “SS. Annunziata”, diretta da Flavia Petrini. La coordinatrice aziendale per la donazione degli organi, Lucia Liberatore, a nome della Direzione generale, ha ringraziato personalmente i familiari della signora per il nobile gesto compiuto in un momento così difficile.

L'ospedale di Chieti

L’ospedale di Chieti

La Asl ricorda che presso l’Ufficio relazioni con il pubblico degli ospedali di Chieti, Lanciano e Vasto i cittadini possono esprimere la loro volontà in merito alla donazione degli organi, come è auspicabile per sollevare i famigliari dal peso di valutazioni da fare in momenti in cui non sempre si è in grado di decidere con serenità.

Anche la maggior parte dei Comuni della provincia si è organizzata o lo sta facendo per consentire tale scelta anche negli uffici del Municipio. I cittadini possono inoltre rivolgersi all’Associazione italiana donatori organi (Aido) che è abilitata a raccoglie le espressioni di volontà.

 

URL breve: http://piazzadelvasto.it/?p=70674

Scritto da il feb 2 2018. Registrato sotto ATTUALITA', slider prima pagina. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati

300x250 ad code [Inner pages]

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google
120x600 ad code [Inner pages]
Eikon
Online Drugstore,buy Promethazine,Free shipping,cheap bentyl,Discount 10%